modena
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
Tuesday, 21 October 2014 - 10:42
X
VANDALISMO

Vandali imbrattano il Comune, scritte contro lo Stato e i marò

Cancellate le due scritte sulle pareti dello scalone contro Stato, capitale e marò. Rimosso il manifesto dei due militari detenuti in India per procedere alla pulizia
Immagine articolo - Il sito d'Italia

I vandali questa volta colpiscono direttamente il Municipio in Piazza Grande. Ferma condanna dell’Amministrazione comunale per le due scritte inneggianti contro Stato e sistema capitalistico e contro i marò, che sono state rinvenute questa mattina sulle pareti dello scalone del Palazzo municipale. Il biasimo del Comune va anche all’atto vandalico che ha visto imbrattare con uova piene di vernice il manifesto di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due fucilieri del battaglione San Marco tenuti prigionieri in India, appeso sul balcone del Comune a seguito dell’approvazione di una mozione all’unanimità da parte del Consiglio comunale.

 

Le scritte “Vendetta per i proletari uccisi da Stato e Capitale” e “Marò assassini”, alle quali è stato associato il simbolo degli anarchici (una A cerchiata), sono state cancellate nel giro di qualche ora e il manifesto dei Marò è stato rimosso per procedere alla pulizia. Sono intervenuti sul posto e stanno svolgendo indagini Digos e Polizia scientifica.

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemodena@ilsitodimodena.it