modena
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
AUTONOMI

Anarchici in azione a Carpi, occupato ex stabilimento Agrario

Il gruppo anarchico si stabilisce nell'edificio abbandonato di via Corbolani e rivendica, come a Modena, nuovi spazi sociali autogestiti. Dura condanna del Pdl carpigiano: “Il sindaco si attivi subito per lo sgombero”
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nella giornata di ieri, 3 giugno, il gruppo anarchico carpigiano, ha occupato la ex sede dello stabilimento Agrario, edificio di proprietà di un privato, sito in via Corbolani, proprio dietro la stazione ferroviaria di Carpi. L'occupazione giunge dopo un periodo di grande fermento è mobilitazione degli ambienti anarchici nella cittadina modenese, fenomeno che vive una stagione di crescita in tutto il paese. La richiesta degli autonomi è sempre quella: nuovi spazi sociali. Per oggi è prevista inoltre una manifestazione per le vie di Carpi, proprio per comunicare pubblicamente le motivazioni delle azioni intraprese dal gruppo antagonista.

Il corteo, come si legge in una nota, toccherà “alcuni dei luoghi simbolo della speculazione ecologica e sociale, veri e propri manifesti negativi dell'operato della classe dirigente di questa città. Città in cui avvengono le peggiori manovre pseudo mafiose sotto gli occhi di tutti, città in cui si sperpera denaro pubblico in opere inutili e allo stesso tempo si uccide qualunque forma di servizio al cittadino, partendo dalle case popolari per arrivare alla biblioteca”.

“La nostra”, continuano gli anarchici, “vuole essere una dimostrazione gioiosa di come si possano cambiare le cose partendo dal basso, e vuole essere la prova tangibile che ci sono persone capaci e pronti a mettere in pratica questi progetti, senza passare dagli uffici comunali”.

 

L'occupazione ha già suscitato polemiche, facendo registrare immediatamente la presa di posizione del centrodestra carpigiano. Il consigliere comunale Antonio Russo (PdL) ha parlato di “situazione non tollerabile” e invitando a rientrare sul sentiero della legalità. “Le leggi che tutti dobbiamo giustamente rispettare”, spiega Russo, “sono un evidentemente solo un fastidioso optional per questi signori che non esitano nell’occupare edifici abusivamente e poi addirittura ad arrabbiarsi se, dopo aver fatto i proprio comodi per mesi, vengono giustamente sgomberati. Non possiamo ridurci come Modena, che ormai convive con questa piaga da anni, infatti sono frequenti i blitz di occupazione di edifici privati e pubblici da parte del Guernica”. Il consigliere Russo chiama poi in causa l'Amministrazione: “Il Sindaco Campedelli prenda le distanze dal gesto e si attivi subito per far sgomberare l’edificio da questi signori che non vogliono rispettare le regole e abusano della libertà di manifestare. Bisogna fermare questi gesti prima che sia troppo tardi e per farlo bisogna assumere delle responsabilità' soprattutto a Carpi dove la disciplina dei cittadini si è sempre distinta”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemodena@ilsitodimodena.it