modena
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
Monday, 24 November 2014 - 18:30
X
PLAY – OFF SERIE B

Sampdoria – Sassuolo 2 – 1, nulla è perduto !

Nero verdi in vantaggio, ma la Samp oggi è super; per passare solo la vittoria
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Troppa Samp, veramente troppa Samp oggi a Marassi per il Sassuolo. Il sostegno dei circa ventimila si è sentito eccome e i padroni di casa, con un Eder in gran spolvero, dopo aver faticato un po’ nel primo tempo nella ripresa hanno giocato un ottimo calcio.

Nota lieta della giornata la solidarietà dei tifosi blucerchiati nei confronti dei terremotati emiliani, con svariati striscioni sulle tribune. Passiamo ora al match.

Pochi minuti dopo il fischio d’inizio e subito occasione per il Sassuolo, con Valeri che di testa spedisce alto.

Il Sassuolo al piccolo trotto fa la sua solita partita, difendendosi cercando le ripartenze in contropiede. Al minuto 32 Boakye viene atterrato in area da Da Costa e il direttore di gara concede il penalty. Dagli undici metri va Sansone ( nonostante l’errore dell’Olimpico ) , ma anche stavolta fallisce. Il tiro a mezz’altezza non è irresistibile e così per il bomber nero verde è il terzo errore consecutivo dal dischetto.

Il goal del Sassuolo arriverà comunque poco dopo : su azione da calcio d’angolo Missiroli insacca di testa e stavolta l’estremo difensore brasiliano ostacolato da Nicola Pozzi, non può nulla. 0 – 1 e Marassi gelato.

Sembra proprio che il primo tempo debba concludersi così, ma al 46° Eder approfitta di uscita maldestra di Pomini e del passaggio involontario di Piccioni, portando così a riposo le due squadre in parità. Nel secondo tempo esce la Samp e fa la partita a larghi tratti; al 54° Eder sulla destra scarta Cofie senza troppe difficoltà e per completare l’opera serve un pallone delizioso per Pozzi, che di testa manda il pubblico in delirio. Due a uno per la Samp, che dopo il vantaggio non sfrutta due belle occasioni con Juan Antonio per  chiudere il discorso qualificazione. Il Sassuolo sembra un po’sulle gambe e non si è reso più pericoloso. Sabato quindi per accedere alla finale i ragazzi di Pea dovranno essere perfetti e avere un solo obbiettivo : battere la Sampdoria !

A fine gara Pea ha dichiarato che la svolta del match, che ha spianato la vittoria alla Samp è stata proprio quella di aver subito il goal allo scadere del primo tempo. Inoltre ha elogiato l’avversario, autore di una grande gara, vinta da grande squadra qual è e soprattutto formata da giocatori di esperienza. Però non è finita…

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemodena@ilsitodimodena.it