modena
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
Friday, 28 November 2014 - 00:57
X
SERIE B

Modena – Grosseto 2 – 1, salvezza!

Nonostante il gran caldo e lo svantaggio dopo solo due minuti di gioco, i gialli rimontano con Cellini e Di Gennaro, rendendo così matematica la salvezza
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Cinquantuno punti a due giornate dalla fine del campionato vogliono dire una sola cosa: salvezza! Il merito va soprattutto a Cristiano Bergodi, che nella sua seconda ‘era’ gialloblu ha fatto grandi cose. Rimane però il rimpianto della prima parte di stagione, praticamente buttata via: sicuramente era un’altra squadra, ma il rimpianto rimane comunque, perché nell’anno del centenario le cose dovevano andare meglio.

 

Temperature elevate ieri al Braglia ( intorno ai 30° ), clima rovente anche in campo; Com’era  prevedibile la Montagnani ha salutato l’ex Narciso con una bordata di fischi, e in più come se non bastasse il Grosseto va avanti dopo solo tre minuti con l’ex Nando Sforzini, che approfitta di una deviazione di Dalla Bona e al volo porta gli ospiti in vantaggio. Braglia ‘gelato’ e si riparte.

I gialli appaiono in grossa difficoltà e sembrano subire la fisicità degli avversari, ma anch’essi verso la mezzora rallentano i ritmi per il gran caldo.

Due occasioni per il Modena rispettivamente con Cellini, che tira contro una gamba di Narciso, e Ardemagni che, poco prima dello scadere della prima frazione di gioco a botta sicura tira a lato.

 

Nel secondo tempo i ragazzi di Bergodi partono meglio, e iniziano un vero e proprio assedio, ma la palla sembra  non voler entrare in porta. Cellini serve Ciaramitaro, che di testa spreca un’ottima palla goal. Poi al 74° Di Gennaro tira una splendida punizione, parata miracolosamente da Narciso con la punta delle dita. Il goal è nell’aria, e arriva pochi istanti dopo. Rullo batte il corner, Cellini da vero bomber approfitta di un rimpallo a suo favore e segna la rete del pareggio.

Il risultato finale sembra ormai essere questo, ma il Modena riesce a ribaltare le sorti del match, Nardini effettua una galoppata sulla destra e serve Di Gennaro, che di testa in tuffo segna il suo decimo goal stagionale, il goal della salvezza gialloblù…

 

Mister Bergodi si è dimostrato soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi, soprattutto nel secondo tempo, in cui sono stati bravi a ribaltare il risultato. Nella prima frazione invece c’è stata meno grinta, e il goal iniziale è arrivato inaspettatamente. Inoltre ha detto che nonostante la salvezza raggiunta a due turni dalla fine, gli ultimi incontri andranno onorati al meglio.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemodena@ilsitodimodena.it