modena
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
Thursday, 31 July 2014 - 09:23
X
SERIE B

Torino – Modena 2-0, il Toro festeggiA

Davanti a un Olimpico gremito in ogni ordine di posto il Torino batte senza troppi problemi il Modena per due a zero e dopo tre anni torna in serie a
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 Il Torino con il due a zero secco di oggi contro un Modena che, anche se non aveva più nulla da dire ha comunque fatto la sua onesta partita, si aggiudica il campionato cadetto 2011|2012 e può ora lasciarsi andare ai meritati festeggiamenti. Passiamo ora al match.

Davanti ai circa trentamila dell’Olimpico, impazienti del fischio finale, il Modena non gioca proprio la sua miglior partita del campionato e come da pronostico esce sconfitto.

 Subito tre buone palle goal per i granata rispettivamente con Antenucci, Meggiorini e Oduamadi, ma Caglioni cerca di resistere il più possibile.

Al 19° esce per la prima volta il Modena con Nardini, che però sulla fascia sbaglia il cross al centro, intercettato senza alcun problema da Benussi.

Dopo tre minuti Armando Perna perde l’equilibrio e la sfera giunge così a Surraco, ma anch’egli scivola incredibilmente. Pochi istanti dopo azione a dir poco confusa in area gialloblù, che si conclude con una serie di rimpalli fino a che il pallone non arriva ai piedi di Oduamadi, che da pochi passa porta il Toro in vantaggio e l’Olimpico esplode di gioia. Ventura chiede calma ai suoi perché la partita non è ancora finita e teme che il vantaggio possa rallentare i ritmi e far diminuire la concentrazione, quindi chiede un altro goal per chiudere la pratica.

Al 31° il Modena per poco non pareggia, con Ardemagni che, innescato da Dalla Bona, controlla di sinistro e calcia di destro, ma addosso a Benussi.

Nella ripresa il Modena parte forte per pareggiare i conti, ma sarà ancora il Toro a larghi tratti a far la partita, che si concluderà poi al 38° del secondo tempo con un’azione dalla sinistrae conclusa con un passaggio verso De Feudis, che chiude i conti e manda l’Olimpico in delirio. Nel finale di gara Bergodi lascia qualche scampolo di gara anche al giovane portiere Stefano Fortunato, classe 1990, che debutta in serie b. Mica male debuttare all’Olimpico…

Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine del match e i tifosi granata invadono il terreno di gioco iniziando così la festa, che nonostante la pioggia intensa continuerà fino a tarda sera. Il Modena ha provato a tenere testa a una grande squadra e Bergodi, nonostante la sconfitta si è dimostrato comunque soddisfatto del lavoro dei suoi ragazzi, che hanno onorato l’impegno. Ora è gia proiettato all’ultima giornata di campionato in casa contro il Verona.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemodena@ilsitodimodena.it